Vota!

Calcio: giocatore della Futa 65 fa il saluto romano a Marzabotto

Nel 1944 nella zona di Marzabotto, Monzuno, Grizzana Morandi, a cavallo tra settembre e ottobre 1676 persone, tra cui donne e bambini indifesi vennero letteralmente trucidati senza alcun tipo di pietà dalle truppe naziste e fasciste. Le indicibili torture a cui la popolazione fu sottoposta furono talmente segnanti che le ferite legate a quegli avvenimenti sono tutt’oggi aperte, per molti. Non per tutti, evidentemente. Durante una partita di calcio tra il Marzabotto e il Futa 65, dopo aver segnato un gol, uno dei giocatori del Futa ha ben pensato di...

continua ...

Share |

Publicato da: Dgmag.it - Tuesday, 14 November