Vota!

Caso Regeni | Se l'Egitto criminale che ha massacrato Giulio vuole passare come vittima

Mantenere la lucidità penso sia la cosa più difficile nel percorso, lungo, tortuoso, intrapreso fin dai primi momenti di quel maledetto 3 febbraio 2016 in Egitto, per Giulio Regeni. Quello che ha dovuto subire Giulio è un qualcosa che al solo pensiero ti blocca, ti lascia senza fiato, senza parole. Ma le parole vanno trovate. Questo è un mondo fatto anche da bestie, più bestie dei poveri animali selvaggi. E bestie, senza cuore ed anima alcuna, sono coloro che hanno massacrato un ragazzo, la (...) - Tribuna Libera / Egitto,...

continua ...

Share |

Publicato da: Agoravox.it - 6 giornos ago