Vota!

Eritrea: la protesta degli studenti e il silenzio del mondo

In Eritrea va tutto bene, garantisce il governo. Al massimo qualche sporadica protesta messa a tacere “senza fare vittime”. Le vittime invece ci sono. Come raccontato qui, decine. Bersaglio di questa nuova fase di repressione da parte del governo eritreo (sulle precedenti si può leggere questo post) c'è la scuola privata islamica “Al Diaa” di Asmara. Fondata mezzo secolo fa da una delle personalità indipendenti più importanti del paese, l'haji Musa Mohamed Nur (nella foto) – una vita dedicata (...) - Mondo / RSS, Eritrea...

continua ...

Share |

Publicato da: Agoravox.it - Monday, 13 November